Cronache federaliste – Anno XII n°2 – Maggio 2013

This post has already been read 821 times!

Il RUOLO DELLA SCUOLA NELL’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA EUROPEA


Com’è noto, l’anno 2013 è stato proclamato dalla Commissione dell’Unione Europea l’anno della cittadinanza europea, e pertanto anche per tale motivo appare più che mai opportuno assumere tale argomento come uno di quelli per i quali vale la pena di spendere a favore dei giovani un’iniziativa di promozione del senso civico e di appartenenza all’Europa, al giorno d’oggi forse non sufficientemente posta all’attenzione della comunità che vive e si esprime nella scuola.
Occorre premettere per la verità che in questo ambito le istituzioni comunitarie sia direttamente che per il tramite degli Stati membri hanno svolto un’apprezzabile attività di supporto e di impulso che in una qualche misura si è riverberata in tutta l’Unione. Tuttavia non si afferma nulla di nuovo quando si osserva che la consapevolezza di appartenenza all’Europa, non ultimo per le note vicende della crisi economica dell’Eurozona, in tutti i nostri Paesi, e segnatamente nel nostro Meridione, è entrata in una fase critica che in taluni casi ed ambienti ha prodotto forme di euroscetticismo del tutto incompatibili con la dimensione europea dell’educazione alla cittadinanza.

scarica documento completo